- ANGSA (nuovo centro per autismo in Val di Magra)

Siglata la convenzione fra Comune di Ameglia e associazione "Genitori soggetti autistici". Servizio già attivo per i casi più gravi.

Sarzana - Val di Magra - Sarà inaugurato dopo Ferragosto il centro per l'autismo della Val di Magra situato al primo piano della scuola materna di Fiumaretta. A metà luglio infatti il Comune di Ameglia e l'associazione nazionale “Genitori soggetti autistici” promotrice del progetto, avevano siglato la convenzione per l'utilizzo degli spazi di via Papa Giovanni XXIII. 
Presentata nel maggio scorso, l'iniziativa ha avuto un leggero ritardo di tipo burocratico ma il servizio è già partito per quanto riguarda i casi più gravi e a breve entrerà a pieno regime. Nella nostra provincia sono infatti un centinaio i giovani under 20 affetti da autismo che necessitano di aiuto. In prima fila per il loro sostegno c'è la realtà associativa con sede a Spezia e guidata da Alberto Brunetti che nei mesi scorsi aveva proposto il progetto all'amministrazione trovando piena approvazione da parte del sindaco De Ranieri, dell'assessore Malfanti e dal resto della giunta. 
L'obiettivo dell'associazione è quello di realizzare “interventi riabilitativi invidualizzati per minori affetti da disturbo dello spettro autistico, volti a sviluppare le loro abilità di interazione attraverso strategie basate sui principi dell'analisi del comportamento in accordo con le linee guida stabilite dall'Istituto superiore della sanità”. 
I lavori di adeguamento per la realizzazione del centro clinico diurno sono stati tutti a carico dell'associazione che in base alla convenzione verserà ogni anno al Comune una quota forfettaria per le spese vive di gestione.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici di sessione non traccianti che scompaiono alla chiusura del browser. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie clicca il bottone "Ulteriori info". Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.