Vivere il verde in città

Il WWF La Spezia invita la cittadinanza, le associazioni e le istituzioni a partecipareal convegno che si terrà sabato  2 marzo dalle ore 17.00 al Centro Allende della Spezia in cui l’associazione ambientalista illustrerà la proposta per i giardini storici della città.

Al Convegno interverranno:

Andrea Agapito        Responsabile  WWF Italia “ Area RETE e OASI”

Marco Dinetti             Responsabile nazionale ecologia urbana LIPU

Giovanni Lamagna     Rappresentante WWF Campania

Daniela Senese           Rappresentante  WWF La Spezia  

Moderatore:   Francesco Vaccarone

L’apertura del convegno sarà preceduta, alle ore 16.00, da una breve passeggiata ai giardini per osservare ed ascoltare le voci della Natura con Marco Dinetti. Al termine seguirà  un aperitivo.

L’utilizzo “dinamico” del verde urbano può trasformare i giardini storici del centro città, in un autentico “Parco urbano”, in tempi in cui occorre poter fruire di luoghi vicini e  facilmente accessibili a tutti, e  trovarvi ciò che può migliorare la qualità della vita .

I giardini, pur mantenendo l’identità storica, migliorano la loro fruibilità: attività fisica all’aperto per tutti (jogging, bocce, bicicletta, danza, discipline orientali, nordic walking etc), giochi, musica, teatro di strada, burattini, centro di bioeducazione permanente, attività naturalistiche, bar attrezzato e altro ancora.

Questo nuovo modello di parco contribuisce a portare nuovo movimento economico in centro città, con la possibilità di nuova occupazione, soprattutto per i giovani.

Secondo il WWF è  utile coinvolgere in una gestione partecipata sia il Comune della Spezia che i Cittadini, attraverso le varie associazioni interessate e partecipi.

Una proposta che vuole salvaguardare l'ambiente, promuovere socialità nel divertimento, creare lavoro ed opportunità economiche

Per info : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  wwfsp.blogspot.com 328-3732916        340-6258768

Vivere Insieme, la Provincia della Spezia, il Comune di Reggio Emilia ed il Centro Europe Direct – Carrefour europeo Emilia  sono lieti di invitarVi:

 

Convegno

 

Giovani cittadini e cittadine: un capitale sociale da valorizzare
Politiche e azioni di sostegno alla cittadinanza attiva e al volontariato
 

Giovedì 21 febbraio 2013, ore 15.30/17.30

Sala Consiliare del Palazzo della Provincia
Via Vittorio Veneto, 2 – La Spezia
 
 
Il Convegno rappresenta l’evento di lancio del progetto: “Anche tu, per esempio” e vuole essere un momento di riflessione e approfondimento sui temi principali affrontati nel progetto stesso: responsabilità individuale e sociale, solidarietà, cittadinanza attiva, ruolo della società nella costruzione dell’identità di un adolescente.
 
“Anche tu, per esempio” è un progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento della Gioventù) e dall’Unione Province Italiane nell’ambito del Programma “Azione province Giovani” e promosso dalla Provincia della Spezia in partenariato con il Centro di Servizio per il Volontariato della Spezia “Vivere Insieme”, il Comune di Reggio Emilia ed il Centro Europe Direct – Carrefour europeo Emilia. “Anche tu, per esempio” si ispira al progetto promosso dal Comune di Reggio Emilia “I Reggiani, per esempio”, con il quale intende condividere la stessa finalità di sostenere ed incentivare le pratiche di responsabilità sociale dei giovani, stimolando la partecipazione al volontariato e alla vita pubblica.
 
Si invitano coloro che fossero interessati a partecipare al Convegno a dare adesione scritta inoltrando un’email di conferma a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando il nome dei partecipanti e l’ente di appartenenza.

La barca a vela per l'handicap può sembrare un'impresa eccessiva, quasi una provocazione, una sorta di prova per superare il disagio dovuto all'handicap, ma in realtà è il contatto con l'ambiente marino che permette di fare esperienze con quest'altro mondo, almeno in parte, e conseguentemente di affrontare situazioni di grande valenza emotiva.

L'obiettivo del  presente progetto le cui lezioni cominceranno martedì 19 Febbraio c/o il Circolo Velico della Spezia, e proposto dalle OdV Aniep, Afrodite e Polisportiva Disabili al bando di formazione per ambito 2012 di questo CSV, è quello di dare una formazione ad aspiranti fruitori/istruttori volontari di barca a vela, in modo che possano sviluppare capacità adeguate per la conduzione di questi natanti e, contemporaneamente, imparare a rapportarsi con persone disabili a bordo dell'imbarcazione in funzione delle loro capacità e attitudini fisiche, psichiche ed emotive.

La metodologia didattica proposta da questo progetto prevede una parte di lezioni teoriche e frontali in aula ed una parte di lezioni pratiche da svolgere in barca a vela

 

Vi informiamo che lunedì 18 febbraio 2013 i nostri uffici saranno chiusi dalle ore 10:00 alle ore 13:00 poichè il personale sarà impegnato in attività di lavoro esterne.

Garantiamo inoltre la normale riapertura pomeridiana che avverrà dalle ore 14:30 alle 17:30.

Il CSVI informa: 

lunedì 18 Febbraio 2013 alle ore 10:30 presso la sala del Consiglio Provinciale di La Spezia, Via Vittorio Veneto n°2, sarà divulgato il Testo Unico delle norme in materia di Terzo Settore, finalizzata ad avvicinare il mondo dei professionisti liguri a questa materia ed a questi soggetti, tanto numerosi quanto importanti nell'ambito del territorio e del tessuto socio economico ligure , nonchè ai Comuni ed agli Enti Locali che per primi si trovano a collaborare con i soggetti del terzo settore per il conferimento di incarichi per la realizzazione di servizi nel loro territorio.

Saranno presenti la Dirigente del Servizio Interventi per il Terzo Settore  e Cooperazione allo Sviluppo ( Regione Liguria) Dott.ssa Elena Magni e l'Avv. Franco Dalla Mura, consulente esperto di Regione Liguria in ambito sociale.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici di sessione non traccianti che scompaiono alla chiusura del browser. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie clicca il bottone "Ulteriori info". Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.