E' on-line l'elenco degli ETS accreditati al 5X1000 all'11 aprile 2022

È stato pubblicato sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali l'elenco degli oltre 1380 enti del Terzo Settore accreditati al 5x1000 anno finanziario 2022 entro l'11 aprile 2022.

Per accedere all'elenco clicca qui

Il secondo periodo del comma 6 dell'articolo 9 proroga i termini per l’accreditamento, ai fini del concorso alla ripartizione del cinque per mille, delle organizzazioni di volontariato e delle associazioni di promozione sociale soggette alla procedura di trasmigrazione nel RUNTS, che si  dovrebbe  concludere entro il 21 febbraio 2022.

Le ODV e le APS che trasmigrano ed erano già iscritte nell'elenco  permanente del 5 x mille nel 2021 dovrebbero essere automaticamente iscritte anche per il 2022.

Se non erano  iscritte potranno accreditarsi al termine della procedura di trasmigrazione, dichiarando al RUNTS di voler ricevere il contributo. Il termine per fare la richiesta è stato fissato  al 31 ottobre 2022

Le Onlus  che risultavano iscritte nell'elenco permanente del 5 x mille nel 2021 sono automaticamente iscritte nel 2022, Quelle che non risultavano iscritte invece dovranno presentare la domanda di iscrizione attraverso le vecchie modalità e la domanda deve essere presentata in via telematica entro il 10 Aprile 2022 all'Agenzia delle Entrate attraverso i modelli che verranno pubblicati .

Per gli Enti che si iscrivono ora al Runts potranno iscriversi al 5 x mille barrando l'apposito campo direttamente sul portale del Runts 

Sono online i nuovi modelli di rendicontazione del 5 per mille, pubblicati sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. I format e le linee guida sono contenuti nel decreto direttoriale n. 488 del 22 settembre 2021 e si riferiscono al rendiconto del contributo a partire dall’anno finanziario 2020. Si tratta del modello di rendiconto (Mod.A), il modello di rendiconto dell’accantonamento (Mod.B) e delle linee guida per la rendicontazione.

La precedente modulistica (rendiconto e rendiconto per accantonamento) e le relative linee guida restano valide per il contributo fino all’anno finanziario 2019.

Tra le novità più rilevanti, è stato chiarito come l’obbligo di pubblicare sul proprio sito web gli importi percepiti e il rendiconto con la relazione illustrativa riguardi solamente gli enti che hanno percepito un contributo pari o superiore a 20.000 euro. 

https://www.cantiereterzosettore.it/online-i-nuovi-modelli-direndicontazione-per-il-5-per-mille-2020/

(da Cantiere del Terzo Settore)

Pagina 1 di 9

 

Questo sito utilizza cookie tecnici di sessione non traccianti che scompaiono alla chiusura del browser. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie clicca il bottone "Ulteriori info". Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.